Rai per una Notte: Luttazzi, Benigni, Vauro, Travaglio, Galbanelli tutti SENZA CENSURA.

Ecco l’evento che è stato organizzato per sfuggire al quadro di censura che si è presentato prima delle elezioni con lo spegnimento dei programmi di approfondimento politico (Annozero, Ballarò, Porta a Porta). In uno stato libero sarebbero stati raddoppiati gli appuntamenti per informare l’elettore e farlo votare in coscienza. In questa Italia ormai di regime, le poche luci libere sono state spente. Vergogna, per fortuna esiste internet: questo infatti è l’evento web più seguito della storia Italiana (venti milioni di contatti in un giorno)

Qui di seguito vi riporto le parti più interessanti che ho trovato:

Video: Il Trio Medusa sulla serietà del TG 1, sui temi di spinale importanza: ” Occhio ai filler anti rughe, Madri che vestono come le figlie, La spezia del Peperoncino”

Video: Sconfiggerà il cancro in 3 anni… ed intanto taglia sulla ricerca… indovinate chi è?

Video: Mario Monicelli << La speranza è una trappola… ti dicono di stare tranquillo ora che poi il premio arriverà… è una strategia inventata dai potenti!>>

Video: Allora dovrei fare il giornalista! :D …a no, qui siamo in Italia, i giornalisti non fanno arrabbiare mai nessuno!

Video: Daniele Luttazzi. Non c’è altro da scrivere.

Video: Benigni. Anche qui non posso scrivere altro che…. UN GENIO!

Video: la Galbanelli, cioè l’ultima giornalista d’inchiesta Italiana.

Video: Travaglio, lo conosciamo bene.

Ecco qui invece il video dell’intera serata

Lascia un Commento