Le Brevissime di Settembre

…riflessione sulla guerra: quanto in tuo tempo è finito, non hai un futuro e non hai neanche un presente… vai a prenderti il presente di chi un futuro ce l'ha… VAURO

…. benefici degli OGM. Solo il fatto che i raccolti derivati da semi OGM producano piante sterili e che quindi io agricoltore sarei costretto a comprare ad ogni stagione di semina i semi dalle multinazionali che li producono mi sembra un motivo sufficiente per dire no agli OGM. Hanno rubato i diritti alla natura….. W gli stati che lo vietano! w la Francia!

Il commento migliore: "Unione Europea genuflessa agli interessi delle lobbies, vecchia storia.
Il problema degli ogm è funzionano solo in condizioni climatiche perfette e per garantirgliele serve moltissima acqua. Quindi il raccolto talvolta può essere raddoppiato, ma a quale prezzo? l'impoverimento del terreno e della falda sono sicuramente un spese che non possiamo permetterci, per non parlare dei pesticidi progettati in base alle caratteristiche dei semi prodotti dalle stesse multinazionali. Ti compri il seme e se vuoi avere qualche speranza che funzioni devi prenderti anche il pesticida. Migliaia di contadini stanno suicidandosi in tutto il mondo a causa di questo tipo di politiche agricole dettate dalle multinazionali, sia nel terzo mondo, sia in Europa e negli Stati Uniti d'America.
Per quanto riguarda il problema della fame nel mondo e il libero mercato, due problemi ahimè strettamente correlati, se volete saperne di più vi consiglio di leggere "I Padroni del Cibo" di Raj Patel, un fantastico libro in cui si parla anche di ogm. Dello stesso autore c'è anche: "Il valore delle cose e le illusioni del capitalismo". L'autore è un economista che ha lavorato per la Banca mondiale e per il WTO. Per il problema ogm e brevetti sulle forme di vita date un'occhiata a qualche libro di Vandana Shiva, che si è occupata ampiamente della cosa." di Carlo Elia Filippo

 

c'è bisogno di altri commenti!??

 

…tema di EXPO: alimentazione, sostenibilità… risultato: migliaia di metri cubi di cemento, terreni agricoli persi per sempre in uno dei posti più urbanizzati d'Italia, vantaggi economici sempre per gli stessi e tra Pisapia e Moratti, poco cambia… Una rappresentazione in grande di quello che succederà a Mesero dove tra poco arriveranno 350.000 mq sempre di CEMENTO!

Dopo 20 anni di TV commerciale con Cinepanettone, Grande Fratello, Varietà di tette e culi e telegiornali barzelletta… ecco come ci siamo ridotti!

Lascia un Commento