Archivi per la categoria ‘NOTIZIE COMMENTATE’

MINACCE MAFIOSE AD ATTIVISTA DELLA CAROVANA ANTIMAFIA DELL’OVEST MILANO

Sosteniamoci.it è solidale con Giampiero Sebri per le minacce subite. Chiara evidenza che la mafia esiste anche qui nel Magentino Abbiatense,  ma c’è qualcuno con le palle per rompere questo silenzio omertoso. Continuate con la carovana antimafia!!

Leggi il Documento che racconta i fatti: Denuncia minacce

wow!!!

..fermare il consumo di suolo nel nostro Paese, e il censimento dell’esistente..

Mercoledì 14 marzo alle ore 21 a Villa Corvini -via S.Maria 27 – Parabiago si terrà la presentazione della Campagna realizzata dal Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio, Salviamo il paesaggio difendiamo i territori.

Relatori d’eccezione saranno Alessandro Mortarino, uno dei fondatori del Movimento Stop al Consumo di territorio e ora anche Coordinatore Nazionale del Movimento e D. Di Simine Presidente di Legambiente della Lombardia.

Lunedì 27 febbraio in tutta Italia è partita, in ognuno degli oltre 8mila Comuni del Paese, una richiesta di censimento del patrimonio edilizio esistente.Prima iniziativa del Forum,  nato a Cassinetta di Lugagnano il 29 ottobre 2011, che oggi conta quasi 600 organizzazioni e oltre 10.000 adesioni personali.

Il Forum  è nato con l’obiettivo di fermare il consumo di suolo nel nostro Paese, e il censimento dell’esistente è il primo passo per proporre un nuovo metodo di pianificazione -da adottare in tempi brevi- per scongiurare piani urbanistici lontani dai bisogni effettivi delle comunità locali, che prevedano sviluppi edilizi inutili ed eccessivi, data l’ampia disponibilità di edifici già esistenti.

Si tratta della prima inchiesta capillare mai realizzata in Italia per quantificare il numero delle abitazioni e degli immobili ad uso commerciale e terziario non utilizzati, vuoti e sfitti.

Tutti i Sindaci italiani hanno ricevuto  una scheda di censimento  elaborata da amministratori, architetti, urbanisti e professionisti del settore.

Gli enti locali sono chiamati a compilarla entro 6 mesi, restituendo così al Forum la mappa degli edifici sfitti su tutto il territorio nazionale.

L’obiettivo: ripensare l’urbanistica, approvando piani a “CRESCITA ZERO”.

Nelle ultime settimane sono nati oltre 70 comitati locali di “Salviamo il Paesaggio”, tra questi il nostro Comitato Olona Bozzente Lura che comprende diverse Associazioni riferite ai Comuni di Parabiago, Nerviano, Busto Garolfo, Canegrate,San Vittore Olona, Marnate, Rescaldina, Cerro Maggiore, Saronno, Lomazzo, Gerenzano e Ossona

.I Comitati attraverso la loro azione e la raccolta di firme nei propri territori, sul modello dei Movimenti per l’acqua , faranno pressione sulle amministrazioni locali per rendere possibile la compilazione dei censimenti comunali e per sensibilizzare i cittadini italiani sul consumo del territorio.

Nel frattempo il Forum nazionale è già al lavoro da diversi mesi per presentare una proposta di legge d’iniziativa popolare per assicurarsi che il metodo di pianificazione individuato diventi il criterio da adottare, in tutta Italia.

SALVIAMO IL PAESAGGIO - Comitato Olona Bozzente Lura – comitatoolonabozzentelura@gmail.com

COMITATO MAGENTINO “SALVIAMO IL PAESAGGIO” STOP AL CONSUMO DI SUOLO

Venerdi 24/02/2012 – ore 21,00

a Magenta, presso la Casa Giacobbe

(Via IV Giugno – ang. Giardini pubblici)

-.-.-.-.-

Si terrà un convegno sullo stato di salute del territorio magentino, un tempo, territorio Agro-Industriale, E ADESSO?

-         Il settore industriale è dimesso o in dismissione;.

-         Il settore agricolo ha sofferto e soffre tuttora.

“La terra non ne può più del nostro modo di sconciarla!

siamo dissennati, scriteriati: distruggere la natura è tagliare il ramo su cui siamo seduti… Abbiamo bisogno dell’odore della terra, del colore delle albicocche, del rumore del mare, della coda dello scoiattolo, migliora la vita e libera dallo stress.

Da quando la terra è diventata pattumiera, l’uomo è diventato meno umano….

La Terra non è mai brutta (al più è buia).

Ricordiamo che l’uomo curvo sul computer non è un uomo ma un fungo!”.

Durante la serata si svolgeranno brevi relazioni su:

a) quanto suolo è stato consumato:

b) quanti sono gli appartamenti vuoti:

c) quante sono le aziende agricole nel territorio;

d) km zero – sano ed economico

e) l’impronta ecologica:

Dibattito pubblico con invito a tutti ad un contributo di idee:

In apertura di serata assaggio di risotto “SONCERA”,  Salame “CONTA”, Vino “CAREMMA”.

Vi aspettiamo numerosi.

Il Comitato Magentino

Piero – tel. 02.9790929

Ciclostilato in proprio il 15/02/2012

Crescere, crescere, crescere: sempre più schiavi del PIL…

Crescere crescere crescere, il pil, consumare di più … dimenticandosi i fondamentali per essere felici su questa terra!! Non sarebbe meglio avere qualche gingillo in meno ed avere più tempo, più serenità, più energia da spendere nei cazzi nostri!? …ricordiamo che il “MERCATO” l’abbiamo inventato noi, dopotutto, potremmo inventare un altro sistema….

Direttamente da Meserotua.it: il mio intervento su cemento e mala-gestione del territorio

Ecco il mio intervento: è un tentativo di informare e, allo stesso tempo, stimolare la riflessione sul sistema malato del cemento=parco naturale e viceversa. Con un area verde protetta infatti, ci si lava la coscienza per poi dare inizio all’inesorabile cementificazione del territorio circostante il parco stesso. A Mesero poi, insistendo su una superficie territoriale piccolissima, è previsto un insediamento prevalentemente industriale grande quanto 5 VOLTE il centro commerciale “il Destriero” di Vittuone!! Non dimentichiamo che la qualità dell’ambiente dove si vive, influenza inesorabilmente la qualità della vita di chi ci abita!

Ecco il resto dell’articolo tratto direttamente da Meserotua.it

- Intervento in video di Domenico Finiguerra: Sindaco di Cassinetta di Lugagnano e promotore di ” Stop al Consumo di Suolo”: Video - Alcune foto dell’evento "Cemento sui Denti… dei Meseresi, avvenuto il 28 Gennaio 2012 a Mesero per contrastare la devastazione del paesaggio
 
- Intervento di Damiano Di Simine
, Presidente Legambiente Lombardia: Video

E’ affascinante cercare di rispondere ai numeri di cemento che rischiano di contaminare il futuro di Mesero, con i numeri della partecipazione e del volontariato:

  • 110 Ospiti a Cena
  • 160 Firme raccolte conto il progetto cementifero
  • il 12 Febbraio sapremo quanti questionari abbiamo collezionato, ma le scatole di raccolta incominciano ad essere piene e pesanti
  • 30 ragazzi dello staff, che ringraziamo con il cuore
  • 250 presenze in tutta la giornata

E’ stato riconfermato come il cittadino gradisce essere coinvolto e consultato quando le scelte in gioco sono grandi e importanti, tali da poter cambiare per sempre il contesto dell’ambiente in cui si vive. Il 28 Gennaio 2012 un forte “NO!” si è alzato difronte alla minaccia di centinaia di migliaia di Metri Quadri di cemento qui a Mesero! L’appello a partecipare, ad esprimere la propria opinione ed a controllare l’operato degli amministratori è più forte che mai.

Grazie per esserci stati.